Lezione 2

Teoria Musicale

Le Tonalità
(prima parte)

Come detto nella lezione precedente le alterazioni poste ad inizio rigo,
servono a formare le tonalità vediamo come……………

Prendiamo come esempio la scala di DO magg.

esempio scala di DO maggiore

Le scale maggiori sono formate da cinque(5) toni e due(2) semitoni, i semitoni si trovano
tra il terzo e quarto grado e tra il settimo e ottavo grado della scala, quindi se analizziamo
la scala di DO magg. notiamo che essa rispetta perfettamente la sequenza di toni e semitoni.

Guardiamo adesso l’esempio seguente(scala costruita sulla nota SOL)

 esempio costruzione scala sulla nota SOL

Notiamo che i semitoni non sono nel posto giusto cioè tra il 3° e 4° e tra il 7° e 8° grado,
infatti, così come scritta la scala, produce i semitoni tra il 3° e 4° e tra il 6° e 7° grado,
cosa possiamo fare per correggere l’errore? Alteriamo il 7° grado(FA) ponendo davanti
un #(FA#) in modo che la distanza tonale tra il 6° e 7° grado diventi di due semitoni cioè
un tono e la distanza tra 7° e 8° grado diventi di un semitono: ora la sequenza dei toni e
dei semitoni è giusta(vedi esempio seguente).

Scala di SOL maggiore

Possiamo dire a questo punto che nella scala di SOL magg. la nota FA è sempre FA#.
Poiché abbiamo stabilito che nella scala di SOL magg. il FA# è costante, possiamo
scriverlo ad inizio rigo come nell’esempio seguente.

 scala sol maggiore

Esercitatevi scrivendo su pentagramma le scale di RE e LA magg. confrontando
il risultato ottenuto cioè quantità e posizione dei # nella prossima lezione in
cui completeremo il “discorso” sulle tonalità.
Qui  puoi scaricarti il foglio di musica per esercitarti.

TEORIA E PRATICA SULLA CHITARRA

Per concludere lo studio della seconda posizione sulla chitarra ho inserito quattro esercizi
di media difficoltà che ci serviranno oltre che a esercitarci sullo strumento anche a far
pratica con la divisione, cioè sulla corretta lettura delle figure musicali.

Noterete che negli esercizi seguenti non ho inserito l’indicazione delle corde perché ritengo
che dovreste già conoscere a memoria l’ubicazione delle note in seconda posizione, se vi
venisse qualche dubbio riguardatevi la lezione precedente.

Questo quinto esercizio è molto semplice basato sulla scala di SOL mag.
(pentatonica), va eseguito tutto con pennata in giù.

Ascolta l’esempio audio  Qui 

esercizio 5 in quinta posizione

Nel seguente esercizio bisogna porre molta attenzione all’esecuzione delle terzine
e delle quartine! Ricordatevi di accentare la prima nota di ogni gruppo.
Osservare scrupolosamente le indicazioni della pennata.

Ascolta l’esempio audio  QUI

esercizio 6 in seconda posizione

Questo settimo esercizio è simile al precedente, valgono le stesse
raccomandazioni dell’esercizio precedente.

Ascolta l’esempio audio  Qui

settimo esercizio in seconda posizione

Quest’ultimo esercizio musicalmente è un po’ più complesso, analizzate attentamente la
divisione di ogni singola battuta! Solo nella prima parte ho inserito la diteggiatura: sono 
certo che a questo punto sappiate cavarvela da soli.

Ascolta l’esempio audio  Qui

ottavo esercizio in seconda posizione

Per concludere la lezione, ecco un brano in 12/8.

Come in precedenza ho inserito poche indicazioni per la diteggiatura e per le pennate,
mentre mancano completamente le indicazioni delle corde perché a questo punto
dovreste conoscere perfettamente l’ubicazione delle note.

Nota: All’*, adoperare il barré di due corde sulle note LA e DO#, MI e LA, col dito indicato,
al **, mantenere il barré di due corde per il tempo indicato da “———–”.

     

Ascolta il brano    Qui    la base per esercitarti la trovi  Qui

Fine seconda lezione C. I.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>